Cessione del Quinto Pensionati over 80

Cessione del quinto over 80

La Cessione del Quinto pensionati permette, proprio a chi come te è in pensione, di poter richiedere un finanziamento per far fronte a tutte le tue esigenze, contando sulla cessione del quinto che permette con la nuova normativa di ottenere un prestito da rimborsare con trattenute sulla pensione stessa.

Preventivo Cessione del Quinto Pensionati over 80 in 1 Minuto


I finanziamenti a pensionati Inps restituiti attraverso la cessione del quinto erano in sino a tempo fa riservati ai soli dipendenti pubblici: oggi, invece, i dipendenti privati, ma anche chi come te ha più di 80 anni può ottenere un prestito e restituirlo per mezzo della cessione di un quinto della propria pensione.

I prestiti a pensionati consentono alla clientela con età avanzata di ottenere liquidità. Il rimborso del finanziamento avviene con una modalità differente dai classici prestiti personali: l’istituto di credito riceve la rata mensile tramite trattenuta diretta sul cedolino della pensione per un massimo del 1/5 e una durata di 10 anni.

 

La cessione del quinto INPS può essere richiesta da tutti i pensionati INPS che hanno esigenza di un finanziamento, consentendo anche a coloro che per segnalazione alla banca CRIF protestati, cattivi pagatori o soggetti con altri finanziamenti in corso di accedere al credito

Gli unici esclusi da questa tipologia di prestito, sono quelle persone che hanno la pensione:

Una pensione mensile non inferiore a 500,00 euro al netto

Assegni o pensioni sociali

Prestazioni di accompagnamento

Invalidità civile

Assegni che sostengano il reddito (VOESO, VOCOOP, VOCRED)

Assegni che sostengano il nucleo familiare

Per chi è inabile al 100%

 

Documentazione necessaria

Prima di tutto tu pensionato, per poter avere il prestito con Cessione del Quinto, non dovrai far altro che compilare e comunicare la cedibilità della pensione. In questo documento, sarà sottolineato l’importo massimo della rata del prestito. (Quota cedibile modello)

Nel caso in cui tu voglia evitare questo passaggio burocratico, puoi affidarti ad una delle banche convenzionate con l’INPS e saranno direttamente loro a comunicare e compilare il modulo per ottenere il denaro in prestito.

Per richiedere e ottenere la cessione del quinto INPS non è necessaria una lunga documentazione ma solo:

Documento di identità in corso di validità e Codice fiscale , modello OBIS/M(se Inps), ultimo CUD

Al momento della stipula del contratto della cessione del quinto INPS vi è l’obbligo di sottoscrivere un’assicurazione vita che tutela familiari ed eredi del soggetto richiedente il prestito nel caso di decesso prematuro al termine naturale della risoluzione del contratto

Se percepisci solo la pensione minima, però, potresti incontrare qualche difficoltà ad ottenere un prestito consistente. In questi casi, se ti può servire, alcune banche offrono piccoli prestiti per anziani pensionati Inpdap, Inps, per cifre non elevate.

Il grande vantaggio di questi piccoli prestiti è che non sono necessarie molte garanzie. Lo svantaggio, sono i tassi di interesse più alti, molto più alti dei finanziamenti tradizionali. Il consiglio è quindi di sceglierli solo nel momento in cui non vi siano altre alternative per l’accesso al credito.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *