Cessione Del Quinto Inpdap

La cessione del quinto Inpdap è un prestito per dipendenti pubblici. privati e pensionati con caratteristiche che lo rendono molto conveniente.

Puntualizziamo subito che nel caso della cessione quinto INPDAP non c’è un limite massimo al tetto della cifra che è possibile richiedere ma è una forma di prestito personale non finalizzato, sicuro e veloce, che non prevede la prestazione di garanzie ma è semplicemente e strettamente legato all’ammontare dello stipendio o della pensione percepita. 

Leggi anche: Compara Cessione del QuintoConfronta Prestiti

Come funziona la cessione del quinto inpdap

La Funzione dell’Inps. L’ente previdenziale verifica, ad esempio, che il prestito in oggetto disponga di certi requisiti, mentre il tasso di interesse deve essere inferiore al cosiddetto “tasso soglia” (definito periodicamente da Banca d’Italia), limite oltre il quale si determina il fenomeno di usura.

Qualora l’istituto di credito sia un ente convenzionato, il tasso di interesse non dovrà essere eccedente a quello definito dalla convenzione per la fascia di età del richiedente. L’Inps accerterà che il contratto indichi tutti gli oneri che saranno addebitati al pensionato, dall’istruttoria alle spese per l’estinzione anticipata, insieme ad interessi e commissioni.

Tenendo sempre presente quelli che sono gli interessi del pensionato, l’ente previdenziale solitamente stipula una sorta di Convenzione per il contenimento dei tassi di interesse, dove è facile immaginare che un buon numero di istituti di credito l’abbia già sottoscritta. Cosicché I pensionati possano fruire di tassi più bassi rispetto alla media di mercato.

  Preventivo Cessione del Quinto

Le rate e i tassi saranno costanti per tutta la durata del prestito. Per finanziamento non finalizzato si ribadisce che non è destinato specificatamente all’acquisto di un bene o di un servizio, ciò vorrà dire che, sarà possibile richiederlo in base alle proprie necessità, per svariate motivazioni.

Scopri la Cessione del Quinto più Conveniente

La garanzia di solvibilità del cliente è rappresentata dalla esistenza della busta paga o del cedolino della pensione dai quali verranno trattenute direttamente le rate da rimborsare e dall’assicurazione che sarà obbligatoria per coprire il credito in caso di morte, malattia o perdita del posto di lavoro. Le rate potranno arrivare ad un massimo di 120 mesi.

Le stesse saranno trattenute direttamente dal datore di lavoro, che provvederà automaticamente a versarle all’Istituto finanziatore; nel caso di pensionati viene trattenuta dall’importo della pensione.

Per quanto riguarda i lavoratori dipendenti, è necessario avere un’anzianità lavorativa per avere un livello adeguato di TFR maturato. Il cliente intenzionato a sottoscrivere una cessione del quinto, potrà richiedere diversi preventivi presso lo sportello di una banca o una società finanziaria oppure richiedendoli on-line utilizzando i siti internet di banche e società abilitati.

Il calcolo della cessione è un concetto inverso rispetto agli altri prodotti finanziari poiché l’importo che verrà eventualmente erogato sarà determinato partendo dalla rata e definendo poi la durata del prestito tenendo in considerazione l’età del richiedente e/o l’anzianità lavorativa.

  Cessione del Quinto con anticipo Tfr

Per le altre categorie è possibile richiedere anche la cessione del quinto INPS, e la cessione quinto INPDAP, potendo richiedere varie tipologie di erogazione tra le quali anche il piccolo prestito Inpdap.

Una anticipazione è che comunque per poter richiedere prestiti Inpdap è necessario che il richiedente compili una determinata modulistica, sia in servizio o titolare di una pensione diretta (pensionati INPDAP) ed aver maturato almeno quattro anni di servizio.

Calcolo rata cessione del quinto inpdap

La rata può raggiungere un massimo del 20% della pensione netta, così da non intaccare l’entità della pensione minima questo valore è stabilito con cadenza annuale dall’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (Inps). Alla luce di tutto ciò, è chiara l’impossibilità d’accesso alla cessione del quinto per pensionati ex Inpdap nell’eventualità di trattamenti pensionistici pari al minimo.

Se invece il richiedente è titolare di più di un trattamento pensionistico, la cifra in rapporto alla quale è computata la cessione si definisce come somma delle pensioni percepite. L’età del pensionato richiedente non deve essere superiore a 85 anni. Affinchè le rate vengano trattenute dalla pensione e si possa quindi procedere nel rimborso del finanziamento, l’Inps si accerta della presenza di alcune condizioni contrattuali, a tutela del cliente.

Ti potrebbe interessare: Calcolo estinzione anticipata cessione del quinto

Cessione del Quinto Inpdap 2017: come richiederla 

La domanda di finanziamento viene trasferita dalla banca all’Inpdap, attraverso una procedura web che prevede la compilazione di una specifica modulistica, sia per la richiesta di prestazioni creditizie, sia per l’accesso alla modulistica amministrativa relativa all’erogazione del prestito.

  Cessione del Quinto più Conveniente

Fra l’altro l’esito della fattibilità ti verrà dato in pochi minuti e l’erogazione in 48 ore, se confermerai il tutto.

Per ottenere la Cessione Del Quinto Inpdap si dovrà fornire all’Ente creditore (banca) la Certificazione della quota cedibile della pensione o dello stipendio in sede di istruttoria; e la notifica del benestare dall’Ente per cui si lavora, all’erogazione del prestito in sede di delibera.

Documenti Cessione Del Quinto Inpdap

Per inoltrare richiesta di cessione del quinto inpdap, un dipendente o pensionato pubblico deve presentare all’istituto bancario o finanziario presso il quale si intende fare richiesta del prestito solamente:

  • documento d’identità valido
  • codice fiscale
  • documento di reddito sia questo una busta paga o il cedolino pensione. 

Saranno poi gli stessi dipendenti della banca presso cui si presenta richiesta a verificare che il richiedente faccia effettivamente parte di una delle categorie che hanno accesso alle convenzioni che l’Inpdap ha stipulato con gli istituti di credito. Tali convenzioni prevedono tassi agevolati ed iter di credito semplificati.

Provare non costa nulla perché il preventivo per il calcolo della rata del finanziamento è GRATUITO e SENZA IMPEGNO.

Ti potrebbe interessare: Rimborso Cessione del Quinto / Cessione del Quinto Protestati

N.B. gli articoli su www.prestitigia.it hanno un taglio divulgativo ed informativo offrendo supporto a chi cerca un finanziamento!

 

Tempi Erogazione Cessione del Quinto Normalmente i Tempi Erogazione Cessione del Quinto sono veloci per i dipendenti degli Enti Locali perché le amministrazioni sono più piccole ed è possibile avere un rapporto diretto con l'Ufficio Pers...
Cessione del Quinto a Dipendenti di Piccole Aziend...  Perché è più difficile ottenere  una cessione del quinto a dipendenti di piccole aziende? Cerchiamo di comprendere le difficoltà per ottenere una cessione del quinto dipendenti di piccole aziende, r...
Cessione del Quinto Acquisto Auto Cessione del quinto acquisto auto  vediamo come funziona ! Avete mai pensato di acquistare un autovettura con la cessione del quinto ? Recandovi in una concessionaria potrete decidere di accettare la...
Cessione del Quinto Pensionati over 80 La Cessione del Quinto pensionati permette, proprio a chi come te è in pensione, di poter richiedere un finanziamento per far fronte a tutte le tue esigenze, contando sulla cessione del quinto che per...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *