Carta Aura Findomestic

Carta Aura Findomestic revolving 2017

Carta Aura Findomestic Revolving – Come far Richiesta e Costi Carte di Credito Banca Findomestic

Findomestic leader in Italia nel credito alle famiglie. Nata nel 1992, oggi conta più di 2 milioni di titolari, una prova in più di quanto sia comoda e facile da usare Carta Aura Findomestic è una carta di credito revolving che ti permette di scegliere in qualsiasi momento la specifica modalità di rimborso. È infatti possibile restituire il denaro richiesto tramite pratiche rate mensili oppure attraverso un’unica soluzione.

Dà la possibilità di rimborsare le mensilità con versamento su conto corrente postale (TAN fisso 20,16% TAEG 24,07%) oppure con addebito diretto bancario (TAN fisso 19,20% TAEG 22,92%)

Scegliendo la modalità di rimborso tramite rate mensili le rate rimarranno costanti, ma al tempo stesso avremo la possibilità con il servizio online di modificare l’importo in qualsiasi momento. Nel caso in cui invece preferissimo estinguere il debito in un’unica soluzione, avremo la certezza che il rimborso sarà senza interessi aggiunti.

Carta Aura Findomestic revolving 2017

Ti potrebbe interessare: Prestiti Senza Busta Paga Findomestic

Carta aura come funziona

Con Findomestic Carta Aura è possibile richiedere contanti per effettuare acquisti online o in negozio, ma possiamo anche prelevare denaro presso gli sportelli ATM bancomat disponibili. Quando usiamo Findomestic Carta Aura, l’importo caricato diminuisce, ma rimborsando la rata, si ricostituisce immediatamente. Il massimo importo richiedibile è di 2.500 euro.

Vantaggi di Carta Aura Findomestic

  • Servizi home banking
  • Un solo estratto conto per tutti gli utilizzi
  • Programma Fedeltà Findomestic Club

Puoi decidere ogni volta la modalità di pagamento:

  • A rate
  • Fine mese in un’unica soluzione
  • In 3,6,9,12 mesi

I servizi online e i costi di Findomestic Carta Aura

Findomestic CartaAura dà la possibilità agli utenti di richiedere contanti attraverso pochi passaggi online nell’Area Clienti riservata. Una volta ricevuto l’importo ed effettuato dei pagamenti, sempre online potremo modificare le rate a seconda delle nostre esigenze.

Grazie allo sportello online potremo anche: richiedere assegni e bonifici, consultare l’estratto conto, pagare i bollettini evitando lunghe code, attivare gli sms per controllare i movimenti della carta e infine bloccare e riemettere la carta in caso di furto, smarrimento o malfunzionamento della carta stessa.

Per il rilascio della carta di credito è previsto il pagamento di un canone annuo.

Findomestic Carta Aura: caratteristiche del prodotto

Circuito: Visa / Mastercard
Modalità di rimborso: Pagamento a saldo o rateale
Dedicato a: Privati
Necessità di aprire un conto corrente con la Banca emittente: No
Possibilità di richiedere la carta online: Si
Valuta: L’importo speso verrà addebitato in data operazione o data diversa stabilita dai circuiti di spendibilità.
Fido: Nessun limite
Taeg: 0,20 %

 

Canone primo anno: 25,0 €
Canone anni successivi: 15,0 €
Commissione per anticipo contante: 0,04 %
Commissione minima applicata per anticipo contante: 3,62 €

Leggi anche: Prestiti Online Risposta Immediata

Attenzione alle Carte revolving: CLAUSOLE RILEVANTI

Riportiamo le principali clausole previste per le carte di credito revolving:

Validità della carta
La validità della carta è scritta sulla stessa, ovvero dalla consegna fino al termine stampato in rilievo sul fronte della tessera. Chi la emette può modificare i termini di validità della carta e richiedere una quota associativa annuale per il suo rinnovo.

Restituzione della carta
Il titolare può recedere dal rapporto in qualsiasi momento, seguendo una particolare procedura. Deve dare comunicazione per iscritto all’emittente tramite raccomandata, saldare il conto eventualmente aperto e restituire la tessera di plastica dopo averla debitamente tagliata

Esonero da responsabilità
L’ente finanziatore non è responsabile se sorge qualsiasi tipo di controversia tra il titolare della carta e l’esercente. Dunque in caso di problemi, il titolare della carta non può in alcun modo rifiutare all’ente emittente il pagamento della spesa dovuta per un prodotto inadeguato o per il cattivo servizio ricevuto.

Estratto conto
In caso di utilizzo della carta, l’emittente si impegna a inviare ogni mese al titolare l’estratto conto, riportando il dettaglio delle operazioni effettuate, gli interessi maturati, le spese di estratto conto, di bollo e la sua posizione contabile. Gli eventuali ritardi nell’invio dell’estratto conto non consentono al titolare un rifiuto o un ritardo nel pagamento del saldo.

Modalità di pagamento
Il pagamento solitamente avviene tramite delega permanente per l’addebito automatico del suo conto corrente bancario.

Decadenza dal beneficio del termine
Questa clausola del contratto prevede che il titolare riconosca espressamente che in caso non adempia regolarmente al pagamento anche solo di una rata, l’emittente possa decidere di risolvere il rapporto contrattuale e chiedere l’immediato pagamento di tutto il debito residuo.

Custodia e smarrimento della carta
Il titolare è tenuto alla buona custodia della carta e risponde di tutte le conseguenze che dovessero derivare dall’utilizzo fraudolento della carta da parte di terzi. In caso di furto o di smarrimento, il titolare è tenuto a comunicarlo immediatamente all’emittente a mezzo telefono o fax.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *