Prestiti Per Disoccupati

Come Ottenerne Prestiti Per Disoccupati

In questi anni, banche e finanziarie hanno ridotto l’erogazione di prestiti per disoccupati e non solo, è più difficile oggi ottenere un prestito senza busta paga se sei uno studente, una casalinga, un lavoratore non a tempo determinato.
Questo naturalmente a meno che non si possa disporre di garanzie alternative alla busta paga o un garante che renda il prestito meno rischioso per l’istituto di credito.

Fortunatamente, la situazione è leggermente migliorata da un anno a questa parte e per quanto riguarda piccole somme di denaro, Istituti bancari come Compass e Findomestic, IBL, ed altri hanno dato la possibilità di ottenere un piccolo prestito a disoccupati, quindi, pur non possedendo una busta paga!

Prestiti Per Disoccupati: quali sono le finanziarie?

  • Findomestic: una delle società finanziarie nel settore dal 1984, offre prestiti a disoccupati, studenti e casalinghe.
  • Prestiti per disoccupati Compass: notissima finanziaria fondata nel 1960 con circa 160 filiali, offre prestiti sul web, a chi non ha un contratto di lavoro se può disporre di garanzie alternative (o garanti)
  • IBL Banca: tra le poche alternative troviamo ibl banca prestiti senza busta paga, fornendo però quantomeno delle garanzie alternative.
  Prestito a Tasso Zero

Secondo i dati diffusi dall’istituto di statistica (Istat), con un tasso di disoccupazione che oscilla tra l’11,5 e l’11,8 %, ed in particolare di quello giovanile che è al 34,1 per cento. Letti questi dati da capogiro, è bene che le banche, a nostro modesto parere,prendano dei provvedimenti seri e trovare delle formule, per agevolare i giovani disoccupati che hanno bisogno di liquidità.

Esistono comunque altre tipologie di finanziamento a cui può accedere chi non ha un regolare contratto di lavoro, una di queste è il cosiddetto Social Lending che in italiano si traduce in Prestito tra Privati

– Approfondisci il Prestito tra Privati nel nostro articolo!!

Prestiti Personali, quali le garanzie?

Se la garanzia più richiesta da chi emette prestiti è quella di una busta paga o la pensione, si capisce bene come la situazione di disoccupazione possa portare a difficoltà nell’ottenere un prestito personale. Tuttavia i prestiti personali per i disoccupati dimostrano come in realtà ottenere un finanziamento non sia impossibile.
La tipologia di garanzia più richiesta è di solito la presenza di un garante, cioè di una persona diversa dal richiedente, preferibilmente un parente, che sia in grado di prendersi carico delle eventuali difficoltà nel pagamento delle rate nel momento in cui il sottoscrittore non dovesse più adempiere.
Qualora il garante non ci fosse, vengono comunque proposte soluzioni diverse che variano a seconda dell’istituto di credito che eroga. Anche se non è comune, in alcuni casi la garanzia richiesta è la sottoscrizione di cambiali ovvero garanzia cambiaria.

  Prestiti a Segnalati Crif

– Approfondisci Prestiti Urgenti Cambializzati nel nostro articolo!!

Nota Bene: i contenuti informativi sui prestiti e altri prodotti finanziari sul credito al consumo di prestitigià.it, hanno carattere informativo e divulgativo.

Prestito Postepay Prestito Postepay Evolution: Come Ottenere 3000 Euro Con il Mini Prestito BancoPosta In questo articolo andremo ad analizzare  una delle soluzioni di prestito banco poste, nel dettaglio il Mini prest...
Prestito Cambializzato Prestito Cambializzato cosa è e chi può richiederlo Il prestito cambializzato è un finanziamento, che rientra tra i prestiti senza busta paga, fa parte della categoria dei prestiti personali non fina...
Prestiti Senza Busta Paga Findomestic I prestiti senza busta paga Findomestic sono tra le poche alternative a permettere accesso al credito a coloro che non hanno un a busta paga o reddito dimostrabile o hanno maggiori difficoltà economic...
Prestiti Online Immediati Prestiti Online Immediati I tempi sono cambiati ed oggi ci approcciamo ai Prestiti Online immediati non più pensando al finanziamento con un massimo erogato di 3000/ 4000 euro erogati da istituti fin...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *